Tu m’uccidi, o crudele

“Tu m’uccidi o crudele”, scritto e diretto da Giovanni Calvino, rievoca il celebre omicidio di Fabrizio Carafa e Maria d’Avalos ad opera di Gesualdo da Venosa nel 1590.

La chiave di lettura, però, è quella grottesca che gioca con il presente e il passato per creare un perfetto cerchio di eventi, in una sorta di assurdo eterno ritorno.

CORRELATI

2020-12-05T01:25:34+01:00
Torna in cima